Comunicazione Covid-19

Per aggiornamenti sul Dossier Covid-19 che riguardano anche l’Italia, consultare i siti ufficiali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e del Ministero della Salute.  

Per approfondimenti sull’operatività e le misure adottate da Riva del Garda Fierecongressi, ente organizzatore della fiera, consultare il sito istituzionale.


AGGIORNAMENTO 22 APRILE 2020

In questa seconda fase dell'emergenza Covid-19, il Governo Italiano si sta attenendo alle linee guida dettate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e sta predisponendo i protocolli sanitari e comportamentali che permetteranno a tutte le imprese, comprese quelle del settore calzaturiero e della pelletteria, di riprendere la loro attività.

Le esigenze di distanziamento, l'uso dei dispositivi di protezione individuale e le procedure di sanificazione di spazi ed ambienti modificheranno lo svolgimento di tutte le attività della nostra vita quotidiana e professionale per garantire la tutela della salute.

I tempi e i modi di riapertura dei diversi settori produttivi verrà definito dalle autorità competenti nelle prossime settimane.

Non avendo ancora  indicazioni precise in merito allo svolgimento di manifestazioni fieristiche ed eventi aggregativi, ci riserviamo di comunicare la data della prossima edizione di Expo Riva Schuh e Gardabags al più presto e in ottemperanza alle normative nazionali.


AGGIORNAMENTO 1 APRILE 2020

Con il perdurare della situazione di emergenza sanitaria in cui si trovano quasi tutti i Paesi del mondo, il Consiglio di amministrazione di Riva del Garda Fierecongressi, dopo un’attenta valutazione degli scenari, ha preso atto che non sussistono le condizioni per lo svolgimento delle prossime edizioni di Expo Riva Schuh e Gardabags inizialmente previste dal 13 al 16 giugno a Riva del Garda.

Contestualmente, i vertici della Società organizzatrice hanno avviato una consultazione tra tutti gli operatori coinvolti, espositori, visitatori e stakeholder, internazionali e locali, per valutare la possibilità di rimodulare il calendario e anticipare entro la fine del 2020 l’edizione invernale, che solitamente inaugura il nuovo anno nel mese di gennaio.

Con la consapevolezza che la scelta di sospendere l’appuntamento estivo avrà ricadute a livello economico e organizzativo su tutta la filiera coinvolta, Riva del Garda Fierecongressi intende esplorare possibili opportunità per salvaguardare il business di settore, mettendo le basi per nuove strategie fieristiche che tengano conto delle esigenze del mercato e possano dare impulso a una reale ripresa degli scambi commerciali a livello internazionale.

Nelle prossime settimane saranno resi noti i dettagli operativi e le scelte strategiche alla luce delle analisi in corso.


AGGIORNAMENTO 12 MARZO 2020

Nel prioritario rispetto della sicurezza sanitaria e del lavoro di tutte le parti coinvolte nell’organizzazione della più importante fiera internazionale dedicata alla calzatura di volume e alla pelletteria, comunichiamo a tutti i nostri  espositori e visitatori che stiamo proseguendo con l’attività di pianificazione della 94esima edizione di Expo Riva Schuh e della quinta di Gardabags.

L’emergenza sanitaria che ci ha colpito impone responsabilità e prudenza, lavorando conformemente alle ordinanze per garantire la sicurezza e la salute di tutti i nostri portatori di interesse. Allo stesso tempo vogliamo garantire continuità ai nostri servizi e ai nostri progetti.

Monitoriamo costantemente la situazione mondiale ed europea, concentrando i nostri sforzi nella realizzazione di un evento estremamente importante per il mercato calzaturiero globale. Ci riserviamo quindi di fornire tempestivamente aggiornamenti in merito allo svolgimento delle nuove edizioni di Expo Riva Schuh e Gardabags, sempre con l’obiettivo di dare, ancor più in questa situazione, il nostro massimo supporto allo sviluppo del business delle imprese e del mercato.

Nel rispetto delle norme disposte, lo staff si impegna a proseguire la normale attività in telelavoro e resta a completa disposizione telefonicamente, tramite mail e videoconferenza per rispondere a tutti i quesiti.